Le mascherine FFP2 e FFP3 sono prodotte da noi in sede attraverso l’impiego delle più moderne attrezzature, rispettando i requisiti tecnici di legge ed i più moderni standard tecnologici.

Tali dispositivi sono utilizzati soprattutto in ambiente ospedaliero e assistenziale ed hanno la finalità di proteggere l’utilizzatore dagli agenti esterni potenzialmente più pericolosi, anche dalla trasmissione di infezioni per mezzo delle goccioline (droplets) e di aerosol.

Rappresentano il livello più elevato possibile di protezione dai virus, sono semplici da indossare e garantiscono maggiore comodità per chi le indossa. 

Per saperne di più o chiedere informazioni tecniche più dettagliate, conoscere i prezzi praticati è possibile utilizzare il form sottostante oppure l'apposito modulo contatti

Le maschere ffp2, caratteristiche protettive

Le semi-maschere filtranti antipolvere, utilizzate come dispositivi di protezione delle vie respiratorie (denominati FPP2 e FPP3), hanno caratteristiche leggermente diverse tra di loro. Le FFp2 producono un filtraggio maggiore contro le polveri e sono progettate per fare da argine contro le particelle fini ed i virus influenzali. Sono dotate di filtro ai carboni attivi.

Le maschere ffp3, contro le molecole sottili

E’ la classe di difesa più alta, in grado di sommare alle caratteristiche delle maschere ffp2 anche una efficace protezione contro particelle molto fini e liquide. Storicamente sono utilizzate in alcuni settori industriali come falegnameria, carrozzeria, lubrificazione. Possono essere lavabili e quindi riutilizzabili.

A differenza di tutti gli altri modelli, le mascherine FFP3 devono obbligatoriamente possedere una valvola, la quale, oltre a facilitare la respirazione ed evitare l’appannamento degli occhiali, riesce ad evitare la formazione della condensa interna e regala un comfort più elevato.